Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2009

Tamoxifene: aumenta rischio cancro secondario al seno

TUMORI:TAMOXIFENE AUMENTA RISCHIO CANCRO SECONDARIO AL SENO
(ANSA) - ROMA, 26 AGO -

Migliaia di donne che assumono il farmaco antitumorale Tamoxifene per prevenire il reinsorgere del cancro al seno sarebbero ad alto rischio di contrarre un altro tipo di tumore, piu' aggressivo e piu' difficile da curare. Il Tamoxifene, prescritto a molte donne sopravvissute dopo l'operazione ad un cancro al seno, impedisce il riformarsi del tumore inibendo gli effetti degli estrogeni, gli ormoni femminili da cui spesso le cellule cancerose del tumore al seno traggono giovamento. Ma un nuovo studio condotto dal Fred Hutchinson Cancer Research Centre di Seattle e pubblicato sulla rivista Cancer Research mostra che un trattamento di quattro o cinque anni a base di Tamoxifene aumenta di ben quattro volte il rischio di sviluppare un tumore al seno non dipendente dagli ormoni estrogeni. La ricerca ha preso in considerazione l'uso a lungo termine del farmaco fra 1000 donne in premenopausa a cu…

Sport-integratori-cibi precotti e rischio tumore al seno

Donne a rischio, poco sport troppi cibi precotti e integratori

ultimo aggiornamento: 28 agosto, ore 14:28


Solo il 16% delle donne pratica sport con continuità. Inoltre, il gentil sesso cucina ormai saltuariamente, preferendo il ristorante o i piatti precotti. A volte saltando i pasti, altre sostituendoli con gli integratori, considerati la 'pozione magica' contro i comportamenti alimentari scorretti. Queste cattive abitudini espongono le donne al rischio di incorrere in serie carenze nutrizionali, disturbi dell'alimentazione, sovrappeso e tumori. A partire da quelli alla mammella e all'endometrio, come conferma lo studio del Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (Wcrf), illustrato a Roma nel corso della conferenza 'Ben-Essere: donne e vita sana' organizzata da Onda, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna.

La colpa di tutto questo - sottolinea una nota - è attribuibile alla mancanza di tempo, alla vita frenetica e allo stress cui le donne, che dev…

Tumore della mammella:efficace la terapia adiuvante con Zodalex in premenopausa

Donne in premenopausa con tumore alla mammella in fase iniziale: efficacia nel lungo periodo della terapia adiuvante con Zoladex

Revisioni sistematiche hanno messo in luce che gli agonisti dell’ormone di rilascio dell’ormone luteinizzante ( LHRH ) sono efficaci nel trattamento delle donne in premenopausa con tumore del seno nelle fasi iniziali.

Le 2.706 donne, che hanno preso parte allo studio ZIPP ( Zoladex In Premenopausal Patient ), sono state sottoposte ad un lungo follow-up ( durata mediana 12 anni ).

Lo studio ZIPP aveva valutato l’agonista del LHRH Goserelin ( iniezioni di 3,6 mg ogni 4 settimane; Zoladex ) e il Tamoxifene ( 20 o 40 mg al giorno; Nolvadex ), somministrati per 2 anni.

Le donne sono state assegnate in maniera casuale a ricevere una delle due terapie, entrambe o nessuna dopo una terapia primaria ( chirurgia con o senza radioterapia / chemioterapia ).

Gli hazard ratio e le differenze assolute nel rischio sono state utilizzate per valutare l’effetto del trattamento con …

Esercizio fisico e cancro

Mezz’ora al giorno di intenso esercizio fisico dimezza il rischio di cancro. Lo hanno provato numerosi studi. Ora lo sostiene anche una ricerca sul British Journal of Sports Medicine
NOTIZIE CORRELATEDopo la malattia, recuperare con lo sport. Lo sport come un farmaco, prescritto dai medici. Dieta e ginnastica contro gli effetti collaterali delle cure anticancro. Italiani sedentari per 11 mesi all’anno. Seno «protetto» per le ragazze sportive.
MILANO - Il fatto che una regolare attività sportiva aiuti il benessere fisico generale è cosa nota. Oggi, però, arriva una nuova conferma del fatto che lo sport riduce significativamente le possibilità di ammalarsi di cancro. Ad affermarlo è uno studio finlandese pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, secondo il quale il rischio di sviluppare tumori diminuisce sensibilmente - fino in alcuni casi a dimezzare - se si fanno 30 minuti di intenso esercizio quotidiano, grazie al consumo di ossigeno che questo comporta.SIAMO UN PAESE DI PIGR…