Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2009

SALUTE: LILT, A OTTOBRE CAMPAGNA NASTRO ROSA PER PREVENZIONE TUMORE SENO

SALUTE: LILT, A OTTOBRE CAMPAGNA NASTRO ROSA PER PREVENZIONE TUMORE SENO

(ASCA) - Roma, 24 set - Sara' Elisabetta Canalis la testimonial dell'edizione 2009 della Campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno. Ad ottobre, infatti, la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) ed Este'e Lauder Companies, societa' leader nella profumeria di prestigio, torneranno in prima linea nella lotta a questa grave patologia neoplastica.

La Campagna Nastro Rosa, ideata nel 1989 negli Stati Uniti e promossa in tutto il mondo, ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre piu' ampio di donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

In tutto il mondo occidentale, infatti, il tumore al seno e' il primo tumore femminile per numero di casi e la sua incidenza e' in costante…

Appuntamento con la bellezza

Appuntamento con la bellezza
Dal 28 settembre al 1 ottobre a Sanremo il 58° Congresso SICPRE

Il 2009 è un anno in cui il settore della chirurgia e medicina estetica è in totale controtendenza rispetto alla crisi economica mondiale. Dimostra come le persone scelgano di investire sul proprio benessere, sul rapporto con se stessi, ma anche sull'aspetto fisico come strumento di relazione per essere competitivi. Il trend positivo ha dato enorme impulso alla ricerca di nuove tecniche che secondo le richieste di specialisti e pazienti devono essere efficaci ma soprattutto sicure.

In questo contesto sta per partire il 58° Congresso SICPRE, Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, l'appuntamento del "Gotha" della chirurgia plastica italiana, dal 28 settembre all'1 ottobre a Sanremo. Saranno presentate per l'occasione le ultime frontiere del settore.

Se uno speciale Simposio celebrerà i 20 anni d'uso della tossina botulinica per uso estetico, …

LA CRISI NON FERMA LA PLASTICA AL SENO

LA CRISI NON FERMA LA PLASTICA AL SENO
MILANO - La crisi economica non intacca la chirurgia estetica: il settore è infatti in crescita, tanto che per gli esperti della Società italiana di chirurgia plastica ed estetica (Sicpre) si può parlare addirittura di un vero e proprio "investimento sul proprio benessere, ma anche sull'aspetto fisico come strumento per essere competitivi".

Un dato su tutti, annunciato a Milano per presentare il congresso Sicpre che si aprirà il 28 settembre a Sanremo, riguarda la chirurgia per aumentare il seno: ogni anno infatti sono 150 mila gli interventi di plastica additiva che vengono effettuati in Europa, per un'operazione che festeggia i suoi primi cinquant'anni. "Il trend positivo - dicono gli specialisti Sicpre - ha dato enorme impulso alla ricerca di nuove tecniche, che secondo le richieste di specialisti e pazienti devono essere efficaci ma soprattutto sicure".

Non c'é però solo la bellezza tra i temi del convegno:…

Save the boobs -" salvate le tette" -In Inghilterra una sexy ed efficace campagna contro il cancro al seno

Save the boobs!, Nel Regno Unito una sexy e efficace campagna contro il cancro 'Salvate le tette!": in Inghilterra un efficace spot contro il cancro. VIDEO Per quanto riguarda il cancro al seno, vale più che mai la regola "prevenire è meglio che curare". Il seno per le donne è una parte importantissima: essere colpite da un cancro, vuol dire essere colpite anche nella propria femminilità. E' per questo, per favorire la prevenzione, che nel Regno Unito hanno pensato bene di attirare l'attenzione su questo tipo di problema. Come? Si tratta di un video, molto sexy a dire la verità, ma allo stesso tempo molto efficace, dove le protagoniste sono due tette bellissime... Il resto lo potete vedere nel video che pubblichiamo in fondo a questa pagina. Intanto, riguardo il cancro al seno dal mondo della medicina arrivano notizie che fanno sperare. Infatti, una nuova scoperta di un team internazionale di ricercatori potrebbe portare a una potenziale cura per il cancro …

L'IEO DI VERONESI SCOPRE SEGRETO DELLE STAMINALI DEL CANCRO

: L'IEO DI VERONESI SCOPRE SEGRETO DELLE STAMINALI DEL CANCRO (3)


(Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Studiando il tumore della mammella nei topi - spiega all'ADNKRONOS SALUTE Angelo Cicalese, co-autore dello studio insieme a Giuseppina Bonizzi - abbiamo osservato appunto che le cellule staminali tumorali, a differenza di quelle normali, si moltiplicano in modo simmetrico. Esaminando poi topi privi del gene onco-soppressore p53, abbiamo visto che l'assenza della proteina codificata da questo gene portava anch'essa a un'espansione simmetrica delle staminali. Una moltiplicazione di tipo tumorale".

A questo punto "abbiamo deciso di valutare l'effetto di un farmaco in grado di riattivare la proteina p53, che nel tumore e' inibita - continua lo scienziato - e abbiamo verificato che in vitro il farmaco riusciva a ripristinare la divisione asimmetrica (non tumorale), mentre in vivo (nel topo) era in grado di ridurre il volume del cancro".

Il ricercat…

Farmaci anti cancro, confermata efficienza con risultati che superano le aspettative

Confermata efficienza classe farmaci anti-cancro con risultati che superano le aspettative

Una nuova classe di farmaci si sta dimostrando molto promettente e in grado di combattere piu’ forme di tumore di quante gli scienziati pensassero inizialmente. Si tratta dei farmaci cosiddetti Parp-inibitori, testati originariamente contro i tumori legati alle mutazioni del gene Brca, come alcuni casi di cancro al seno e alle ovaie. Ma le ricerche condotte dalla Breakthrough Breast Cancer, in Gran Bretagna, suggeriscono che questa classe di farmaci puo’ uccidere anche le cellule cancerose che hanno un difetto nel gene Pten, come accade in alcune forme di cancro della pelle, dell’utero e del colon.
Lo studio appare sulla rivista Embo Molecular Medicine. Gli scienziati hanno scoperto che le cellule con geni Pten difettosi erano fino a 25 volte piu’ sensibili ai Parp-inibitori rispetto alle cellule con un Pten normale. Difetti nel Pten sono responsabili del 30%-80% dei tumori di seno, prostata, pell…

CANCRO AL SENO: NUOVA DIAGNOSI PER L'HER2

CANCRO AL SENO: NUOVA DIAGNOSI PER L'HER2
Stampa (AGI) - Firenze, 8 set. - Oncologi e patologi insieme nella lotta contro il tumore del seno. Nascono le nuove linee guida che permetteranno di ridurre ad appena il 5%, dall'attuale tasso del 20-40%, gli errori nella diagnosi di un tipo di cancro particolarmente aggressivo: il tumore al seno HER2 positivo (sigla che indica la proteina prodotta da un gene specifico), che ogni anno in Italia colpisce dalle 8mila alle 10mila donne. I principi sono contenuti in un documento sottoscritto dalla Societa' italiana di anatomia patologica e Citopatologia diagnostica (Siapec-Iap) e dall'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) e presentato per la prima volta al Congresso nazionale Siapec-Iap, in corso a Firenze fino a domani con la partecipazione di oltre 1.500 esperti. "L'attivita' del nostro gruppo di lavoro - spiega il professor Vincenzo Adamo, direttore dell'Oncologia medica e della Scuola di sp…

Agenda Filofax rosa per il tumore al seno

Agenda Filofax rosa per il tumore al senopubblicato: mercoledì 02 settembre 2009 da Sexyvia in: Salute Accessori


Siamo tornate dalle vacanze: tragedia? Sì, forse, i primi due giorni. Poi torna l’incontrollabile voglia di fare e di mettersi in gioco, perchè ricominciano una miriade di cose interessanti oltre al lavoro: la palestra, il corso di salsa, le uscite con le amiche, il teatro, l’estetista, le fiction in tv, i massaggi, le uscite romantiche, i bei film al cinema, oddio come incastrare tutte queste cose? E’ semplice, la parola d’ordine è ORGANIZZAZIONE. E per metterla in pratica la soluzione è l’Organiser, in questo caso in un intenso color rosa e firmata Filofax.

Non si tratta di una novità, l’agenda è in commercio già da qualche mese, ma vale la pena di pensare di acquistarla, proprio ora che l’anno lavorativo ricomincia e specialmente per l’intento benefico con la quale è stata creata. Il Metropol x Komen Organiser di Filofax infatti raccoglie fondi per la lotta contro il tum…

NUOVO STUDIO SUL CANCRO AL SENO

Lo Studio, presentato nell’ambito dell’undicesima conferenza internazionale MBCC sul tumore al seno organizzata dall’Istituto Europeo di Oncologia a Milano (IEO), ha dimostrato un beneficio clinico nella terapia dei tumori usando come bersaglio la chemiosensibilità delle cellule tumorali circolanti, piuttosto che le attuali terapie che hanno come bersaglio il tumore primitivo. Il modello comunemente accettato della diffusione tumorale a distanza nella neoplasia mammaria si basa sulla presenza di cellule tumorali circolanti in grado di dare origine a depositi di cellule tumorali disseminate nei vari distretti.

Da alcuni anni sono disponibili metodiche per la determinazione del numero delle cellule circolanti e le evidenze ad oggi disponibili permettono di ridefinire l’approccio terapeutico alla malattia avanzata riducendo ad esempio l’esposizione per lungo tempo a cure inefficaci ed aprono una nuova era nello sviluppo delle terapie personalizzate.

Questo studio se prospetticamente valida…

Prevenzione tumore al seno: USA 40% dei casi si prevengono con vita sana

ANSA) - WASHINGTON, 2 SET -
Circa il 40% dei casi di cancro del seno sarebbero prevenibili tramite uno stile di vita sano, caratterizzato da comportamenti quotidiani delle donne improntati a scelte igieniste. Suggeriti almeno 30 minuti di esercizio al giorno per le donne e non piu' di un bicchiere di vino. Lo afferma una nuova indagine epidemiologica che ha rivisto i dati di ben 81 studi americani recenti in materia: secondo il rapporto, se le donne Usa mantenessero un peso corporeo corretto, facessero sport e bevessero meno alcol, addirittura 70.000 casi tumore della mammella all'anno potrebbero venire prevenuti. ''Siamo ora piu' certi che mai che per le donne e' cruciale non ingrassare, dedicarsi il piu' possibile ad attivita' fisica e bere poco alcol al fine di diminuire le probabilita' di sviluppare il cancro del seno'', ha affermato l'autore principale della ricerca, Martin Wiseman dell'American Institute for cancer research. &#…

TUMORI: SCOPERTA UNA PROTEINA LEGATA ALLO SVILUPPO DEL CANCRO AL SENO

TUMORI: SCOPERTA UNA PROTEINA LEGATA ALLO SVILUPPO DEL CANCRO AL SENO




(ASCA) - All’origine del cancro al seno potrebbe trovarsi una proteina, chiamata Six1, connessa al processo di generazione delle metastasi. È quanto emerge dallo studio pubblicato su Journal of Clinical Investigation dai ricercatori dell’University of Colorado School of Medicine di Aurora, negli Usa.
Gli studiosi, guidati dalla dottoressa Heide Ford, hanno condotto la ricerca in due fasi: durante la prima hanno osservato l’espressione della proteina Six1 su un gruppo di cellule cancerogene epiteliali estratte dalle ghiandole mammarie di un topo, mentre durante la seconda hanno analizzato alcune cellule tumorali umane. Da entrambe le fasi dello studio è emerso che la presenza della proteina Six1 può essere indicativa della presenza di un tumore al seno, ancor di più se associata alla proteina ciclina D1. In secondo luogo, la Six1 sarebbe correlata all’attivazione di un’altra proteina, definita Tgf-beta, associata al …