Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2018

La Mastopatia Fibrocistica-diagnosi e trattamento

Mammelle tuberose: cause e tecnica chirurgiche di correzione

La mammella tuberosa  è una malformazione di sviluppo ghiandolare così chiamata per la somiglianza con una radice tuberiforme.
La base della mammella è ridotta sia nel diametro orizzontale che nel diametro ventrale e durante lo sviluppo si proietta in avanti ma non raggiunge la caratteristica di mammella normale.
I primi chirurghi che negli anni 70 hanno studiato la malformazione della mammella tuberosa dal punto di vista anatomico hanno concluso sulle seguenti alterazioni
1) ipertrofia del complesso areola-capezzolo
2) pseudoerniazione del contenuto mammario attraverso l'areola
3) ipoplasia mammaria frequentemente associata ad asimmetria
4) restringimento verticale con riduzione del diametro super-inferiore della base della mammella
5) restringimento del diametro trasversale della base della mammella

Possibili cause del seno tuberoso Durante l'età puberale con lo stimolo ormonale si verifica di solito lo sviluppo della mammella sia della base che della proiezione in avanti.
S…

Regione Lazio: cresce prevenzione tumori, aumentano gli screening

Regione Lazio: cresce prevenzione tumori, aumentano gli screening 51mila adesioni in più nel 2017
“Sono state 51.141 le adesioni in più nel 2017 per le campagne di screening gratuite alla mammella, alla cervice uterina e al colon retto del sistema sanitario regionale. Il numero di adesioni per la prima volta ha superato quota mezzo milione raggiungendo 516.622 cittadini. Ciò ha consentito di diagnosticare 5.166 tumori”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio che spiega: “nello specifico il maggiore incremento è del colon retto con 40.487 adesioni in più, segue lo screening del tumore alla mammella +8.855 ed infine alla cervice uterina 1.799. Per la prima volta il Lazio raggiunge la soglia dei livelli essenziali di assistenza in tutti e tre gli screening. Ora dobbiamo continuare a migliorare garantendo qualità e tempestività ricordando l’importanza di aderire agli inviti che arrivano al domicilio dei cittadini e delle cittadine. L’adesione è completamente gratuita e non…

Integratore di mela annurca contro caduta capelli in chemioterapia

E'  l'effetto collaterale che colpisce maggiormente la psiche, soprattutto nelle donne: la caduta dei capelli durante i cicli di chemioterapia. Un problema che potrebbe presto essere risolto. L'aiuto arriva dalla natura, non da un farmaco ma da un integratore a base di mela annurca. Lo studio, ancora in fase sperimentale, è condotto dall'Istituto Pascale e dal Dipartimento di Farmacia dell'Università di Napoli Federico II. Partendo da alcuni componenti della mela annurca rivelatisi benefici sulla caduta dei capelli nei soggetti sani, gli scienziati hanno osservato che, somministrando una grossa dose di questo integratore nei soggetti affetti da tumore un mese prima della chemioterapia e continuando durante tutto il ciclo, i capelli in alcuni pazienti non sono caduti. Da qui l'avvio della sperimentazione, frutto di un accordo sottoscritto dal direttore generale del Pascale Attilio Bianchi, dal direttore scientifico dell'Irccs partenopeo Gerardo Botti, da Mic…